4 Modelli Affidabili di Purificatore d’Aria Antivirus

Molte persone pensano di acquistare un purificatore d’aria non solo per assorbire i cattivi odori e il PM2,5, ma anche per filtrare i virus che potrebbero essere presenti in ufficio, in negozio o in casa.

Sulla reale efficacia antivirus dei purificatori però i dubbi sono molti. In questo articolo cerchiamo di capire una volta per tutte se questo prodotto è utile contro il SARS-COV-2 (più noto come Covid-19 o impropriamente come Coronavirus) , e fino a che punto.

dysn am09 hot cool recensione

Se non hai molto tempo per leggere tutto l’articolo, ti anticipiamo che questo prodotto è utile se abbinato ad una corretta strategia di prevenzione del contagio.

Indossare una mascherina, mantenere almeno un metro e mezzo di distanza dalle altre persone e lavarsi frequentemente le mani sono il modo migliore per proteggersi dal coronavirus.

 

I purificatori più efficaci contro i virus

Non tutti i purificatori riescono a filtrare il coronavirus. I modelli veramente efficaci sono quelli dotati di un filtro HEPA in grado di assorbire le particelle più piccole di 0,1 micron, perché il SARS-COV-2  ha un diametro di 0,125 micron.

Qualsiasi filtro HEPA in grado di trattenere le nanoparticelle dal diametro inferiore a 0,125 micron quindi blocca anche questo agente patogeno.

Le caratteristiche del filtro sono importanti, ma bisogna considerare anche il raggio d’azione del prodotto ed il suo CADR, che devono essere adeguati allo spazio dove userai il purificatore.

Nel selezionare i 4 purificatori più affidabili contro il coronavirus, abbiamo preso in considerazione tutte queste caratteristiche.

 

AC 1215/10  | Philips

purificatore Philips AC1215_10 recensione

Il modello AC 1215 è dotato di un filtro HEPA con tecnologia VitaShield, che filtra il 99.97% delle nanoparticelle dal diametro più grande di 0.002 micron. 

Questo prodotto è indicato per le superfici fino a 63 m², ed ha un CADR di 270 metri cubi d’aria all’ora. Il sensore intelligente AeraSense dà indicazioni precise sul livello di PM 2.5 presente nell’aria, mentre il display ti permette di conoscere la durata del filtro, impostare la velocità della ventola e la modalità di funzionamento.

A tua disposizione hai cinque velocità e  tre modalità di funzionamento. La modalità automatica varia la velocità della ventola in base alla concentrazione di inquinanti.

Philips Purificatore d'Aria AC1215_10 opinioni

La modalità Batteri potenzia il filtraggio dell’aria, rimuovendo tutti i patogeni. La modalità Allergie è pensata per ridurre pollini e spore. La modalità Notturna, infine, è molto silenziosa, perfetta per il riposo.

Tra la gamma dei purificatori d’aria Philips questo è uno dei più economici. Se vuoi usarlo in un appartamento più grande di 63 metri quadrati, potrai spostarlo da una stanza all’altra. Se invece hai bisogno di un prodotto da impiegare in un ambiente più grande, continua a leggere.

Leggi la nostra recensione completa del purificatore d’aria Philips AC 1215/10>>

controlla il prezzo

 


AC 3033/10  | Philips

miglior purificatore philips Ac3033

Lo AC 3033/10 ha un’efficacia filtrante molto simile a quella del modello precedente, e riesce a trattenere tutti gli agenti patogeni dal diametro pari o superiore a 0.003 micron.

Questo prodotto si differenzia per il raggio d’azione, che arriva fino a 104 metri quadri, e per il suo CADR da 400 metri cubi d’aria all’ora.

È da preferire se stai cercando una soluzione ideale per un ambiente grande – non solo la casa, ma anche un ufficio, un negozio, un ristorante, pub o bar, o un laboratorio di sartoria o artigianato.

philips ac3033 recensione opinioni

In tutti questi ambienti, lo AC 3033 riesce a purificare l’aria in soli 40 minuti. Può essere controllato mediante app, quindi non dovrai spostarti da una parte all’altra del locale o da una stanza all’altra di casa per cambiare la modalità di funzionamento.

A tua disposizione hai tre  modalità di funzionamento. La modalità automatica secondo noi è la migliore, poiché basta impostarla, ed i purificatore farà tutto da solo, adeguando la velocità della ventola alla concentrazione di inquinanti. La modalità notturna è perfetta per chi ha bisogno di silenzio, mentre la modalità turbo ripulisce l’aria in un battibaleno.

Leggi la nostra recensione completa del purificatore d’aria Philips AC 3033/10>>

controlla il prezzo

 


Pure Hot + Cool  | Dyson

 

purificatore antivirus pure hot + cool link recensione

Il modello Pure Hot + Cool ha un filtro HEPA in fibra di vetro, in grado di rimuovere il 99.95% delle particelle dal diametro di 0,1 micron, oltre che agenti inquinanti ed allergeni.

Dyson non sottopone i propri prodotti al test del CADR, ma impiega un test di tipo diverso, il test Polar. Ai purificatori non è attribuito un valore CADR preciso, ma in genere possono essere usati in ambienti fino a 100-105 metri quadri.

Questo modello monitora in tempo reale la qualità dell’aria, ed è dotato della modalità di funzionamento Automatica e Notte.

dyson pure hot + cool opinioni recensione

La modalità Automatica è preimpostata, e parte non appena accendi il prodotto. Oltre alla funzione di purificazione dell’aria, hai le funzionalità extra di ventilazione e di riscaldamento, che regalano un’aria piacevolmente fresca d’estate e calda d’inverno.

La funzione preferita può essere attivata usando l’app gratuita, il telecomando, o i comandi vocali. Il prodotto non ha un display touch o una pulsantiera. In compenso, è tra i migliori presenti sul mercato ed è stato realizzato nel rispetto degli standard di qualità più severi.

Leggi la nostra recensione completa del purificatore d’aria Dyson Pure Hot + Cool>>

controlla il prezzo

 


Pure Cool Link  | Dyson

dyson pure cool link recensione purificatore antivirus

Il Pure Cool Link ha un filtro HEPA in microfibra di borosilicato tessuta in modo molto fitto, che assorbono il 99.95% delle particelle grandi 0,1 micron. 

Questo prodotto esiste in due versioni, una a torre ed una da tavolo. La versione da tavolo a sua volta è disponibile in due varianti. Noi però ti parliamo della versione a torre, perché è la più conosciuta.

dyson pure cool link opinioni

Pure Cool dà il meglio di sé in ambienti fino a 105 metri quadri di superficie.  Questo modello è dotato di un ventilatore molto potente, ed è silenziosissimo. Può essere controllato mediante l’app gratuita Dyson Link, con comandi vocali, anche con un telecomando.

Rileva in tempo reale i livelli di inquinamento, ed invia i dati all’app. Può essere programmato per spegnersi ad intervalli di tempo variabili dai 15 minuti alle 9 ore, ed è dotato di una modalità notturna, molto silenziosa.

Non abbiamo bisogno di presentare i prodotti di questa marca, perché anche se non sono  proprio economici sono i più desiderati, per via del loro design. Se stai cercando un modello più potente, leggi il nostro articolo sui migliori purificatori Dyson.

Se invece vuoi saperne di più su questo prodotto, dai un’occhiata alla nostra recensione completa del purificatore d’aria Dyson Pure Cool>>

controlla il prezzo

 


Il purificatore d’aria è efficace contro il coronavirus?

Il coronavirus che causa il Covid-19 non circola liberamente nell’aria, ma è trasmesso mediante goccioline di saliva o aerosol, o tramite il contatto con superfici infette.

Le goccioline di saliva fonatorie sono piuttosto pesanti e cadono subito sul pavimento, senza restare sospese a lungo.

Quando una persona infetta dal virus tossisce o starnutisce le goccioline riescono a viaggiare per alcuni metri ed a restare sospese nell’aria. Il purificatore d’aria è utile ad eliminare il virus contenuto in questi aerosol, ma solo se il filtro riesce a trattenere le particelle dello stesso diametro del virus.

Il virus del Covid-19 ha un diametro di più o meno 0,125 micron, quindi i purificatori in grado di filtrare le particelle più piccole di 0,1 micron possono essere efficaci contro questo virus.

I purificatori che riescono a filtrare particelle del diametro minimo più grande di 0,1 micron non sono efficaci.

 

Perché il purificatore d’aria riesce a trattenere i virus e i batteri?

Il cuore di ogni purificatore d’aria è il filtro HEPA. Questo filtro  è costituito da fibre che generano una carica elettrostatica. La carica elettrostatica riesce ad attirare le particelle in sospensione nell’aria, e a convogliarle verso il filtro, dove restano “intrappolate”.

Più le fibre del filtro sono strette, più il filtro riesce a catturare particelle dalle dimensioni sempre minori, e a trattenerle al suo interno. Il risultato è un’aria libera da agenti patogeni.

 

È sicuro pulire il filtro?

Per fare durare il filtro di più – e quindi risparmiare – alcune persone si armano di aspirapolvere e lo passano sul filtro.

Se stai pensando di scegliere questo prodotto per proteggerti dai batteri e dai virus, secondo noi pulire il filtro non è una buona idea. Pensiamo sia molto meglio smaltire il filtro quando è esaurito, e sostituirlo solo con filtri originali.

 

Quali sono le limitazioni del purificatore d’aria?

Il coronavirus si trasmette mediante il contatto tra goccioline infette e le mucose orali, o anche oculari.

Il purificatore elimina il virus solo se questo è effettivamente presente nell’aria del tuo ufficio o di casa, magari perché una persona infetta ha appena starnutito.

Il purificatore non ti protegge dalla trasmissione per contatto  tra le goccioline di saliva e le mucose, o tra superfici infette e le mucose. Questo tipo di trasmissione in genere avviene mediante le mani sporche, o anche condividendo cibi, bevande, stoviglie o fluidi corporei.

In sintesi, il purificatore è utile, ma la difesa migliore dal virus è lavare le mani di frequente, mantenere una distanza di almeno un metro dalle altre persone, evitare i luoghi affollati, e indossare la mascherina.

1 Star2 Stars3 Stars4 Stars5 Stars (1 votes, average: 5,00 out of 5)
Loading...